COME PREPARARE IN CASA IL TORRONE CLASSICO ALLA MANDORLA

Dose per 5/6 persone (1000g circa di prodotto finito)

500g di Mandorle, 300g di Miele, 200g di Zucchero, 3 Chiare d’uovo, Scorza di un limone, Qualche grammo di Vanillina, Ostie da pasticceria

Preparare il torrone in casa può essere abbastanza complicato: è necessario prestare attenzione durante la cottura, provvedendo a mescolare gli ingredienti continuamente per ottenere un composto ben amalgamato. Cuocere il miele a fuoco lento, in un contenitore a "bagno maria", per circa un’ora e mezzo, mescolando senza interruzione con un cucchiaio di legno, fino a quando non sarà caramellato.
Nel frattempo cuocere lo zucchero in un recipiente aggiungendo un po’ d’acqua, (nella proporzione di circa: 3 cucchiai di zucchero = 2 di acqua) mescolare continuamente, a fuoco basso, facendo attenzione che lo zucchero non si attacchi sul fondo. Montare a neve ben soda le chiare d’uovo e aggiungerle, poco per volta, al miele caramellato. Mescolare e continuare a cuocere a fuoco basso (continuare la cottura direttamente sul fuoco). ll miele comincerà a gonfiarsi e a diventare spumoso, continuare a mescolare per alcuni minuti, poi aggiungere lo zucchero amalgamando bene il tutto.

Quando il composto inizierà a restringersi e a indurirsi, versate le mandorle precedentemente tostate nel forno, la vanillina e la scorza grattugiata.
Continuare a mescolare fino a quando gli ingredienti non saranno perfettamente amalgamati.
Versare la “cotta” in uno stampo (preferibilmente a forma di parallelepipedo) foderato con le ostie. Coprire tutta la superficie con altre ostie. Livellare e spianare facendo una certa pressione in maniera che il composto riempia tutto lo spazio dello stampo.
Quando si sarà raffreddato, capovolgere il recipiente su un piano rivestito di ostie e con un bel coltello con lama liscia tagliare i pezzi nella forma desiderata.
Il modo migliore per tagliare il torrone friabile è appoggiare il coltello sul torrone e, aiutandosi con l’altra mano, dare dei colpetti decisi sulla lama e ottenere dei “tocchettini” di torrone di forma irregolare.
Il torrone deve essere conservato in luogo fresco ed asciutto ed incartato in una carta pergamena o di alluminio.
Complimenti! Avete ottenuto un torrone da fare invidia!

P.S: se non ci siete riusciti, provate a gustare un nostro torrone, ritroverete il sapore di un prodotto artigianale e genuino.

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI (valori medi per 100g di prodotto) *

valore energetico per 100g di prodotto

Kcal 408

Proteine

46,8g

Carboidrati

132,0g

Grassi

229,5g

* dati ottenuti dalle analisi di campioni del nostro standard produttivo

inviaci la Tua ricetta...

Con il Torrone possono essere preparati molti desserts stuzzicanti e appetitosi, usa la tua fantasia per personalizzare i tuoi piatti e se vuoi, inviaci le tue ricette, pubblicheremo le migliori nel nostro sito.